L’ultima cosa da fare prima di lasciare Napoli

Napoli è una calamita di turisti e di napoletani che, per i motivi più disparati, sono costretti, spesso, a lasciare la propria terra, con il magone in gola, per tornare, però, il prima possibile.

Ogni napoletano “emigrante” porta la sua città nel cuore, ma non solo, è preso dalla foga e dall’entusiasmo di far conoscere le proprie origini ovunque, portando pezzetti di tradizione e di napoletanità ovunque vada.

In fondo Napoli è come una fidanzata che ognuno è orgoglioso di far conoscere a tutti.

Abbiamo visto cosa vale la pena visitare, ed assaggiare, quando si arriva a Napoli; ora ci tocca, invece, esplorare quali siano le ultime cose da fare prima di ripartire, lasciandosi questa incredibile realtà alle spalle.

La maggior parte delle persone in partenza da Napoli si ritrova a Piazza Garibaldi, punto di snodo centrale da cui tutti, napoletani e turisti, prima o poi passano.

Dopo aver visitato monumenti e scavi archeologici, dopo essersi inebriati di colori, sapori e gusti, dopo aver passato un po’ di tempo con persone nuove o essere stati insieme a vecchie conoscenze per ricordare “i bei tempi che furono”, c’è una sola cosa che rimane da fare: esportare Napoli in qualche modo.

E quindi via a comprare cartoline, calendari, gadgets e souvenir di ogni tipo, capi d’abbigliamento firmati da famosi nomi partenopei, oggetti Made in Naples ma, soprattutto, leccornie che solo qui si possono assaggiare.

Non potendo portare con sè l’impareggiabile “pizza c’a pummarola ngopp’” sono in molti a farne scorpacciate prima di andar via, concludendo il pasto con un bell’espresso napulegno.

C’è chi prova a portar via qualche fascio di friarielli per farne provare il gusto ad amici e parenti di altri Paesi, chi fa scorte d’olio extravergine d’oliva DOP, chi si industria per portare un vassoio di dolci caratteristici, augurandosi che arrivino a destinazione ancora interi, gustosi, fragranti.

Noi di SfogliateLab abbiamo ideato un packaging fatto apposta per questo, dove è possibile inserire sfogliatelle e dolci in quantità, preservandone il gusto, l’interezza e la freschezza.

Diventare pasticcieri

In questo modo chiunque avete a cuore potrà provare la delicatezza e il gusto unico delle nostre sfogliate dolci e salate, della nostra Sfogliacampanella e di qualunque altro vizietto vi siate concessi qui che vi ha piacevolmente sorpreso!