È nata la SfogliaCampanella in versione salata

La SfogliaCampanella di SfogliateLab ora è anche rustica

Ideata da Vincenzo Ferrieri nel 2015, la SfogliaCampanella, dolce due in uno formato da una sfogliatella riccia contenente un babà mignon avvolto in una raffinata mousse di ricotta e in un cuore di cioccolato, è diventata, grazie al suo sapore unico, il prodotto di punta della pasticceria SfogliateLab (Piazza Garibaldi angolo Corso Novara).

Dopo aver conquistato il palato dei più golosi con la versione dolce, da oggi, a grande richiesta, la SfogliaCampanella diventa anche rustica per la gioia di tutti gli amanti del salato.

Nella versione rustica, la sfogliata riccia a forma di campanella, impermeabilizzata con un’apposita fusione di formaggio per preservarne la croccantezza (simile a quella dolce ma al posto del cioccolato), contiene al suo interno un succulento ripieno di ricotta (ingrediente principale anche della classica sfogliatella e sfogliacampanella), ragù napoletano, carne macinata e piselli mentre l’esterno è  decorato con sugo di pomodoro, basilico e formaggio.

Disponibile solo su ordinazione, la SfogliaCampanella rustica vi darà l’incredibile sensazione di mangiare una lasagna racchiusa in una sfogliatella.

Per degustare al meglio il prodotto, che può essere tenuto massimo due giorni in frigo, vi consigliamo di riscaldarlo lievemente prima di mangiarlo, possibilmente in forno elettrico, per fare in modo che la sfoglia resti sempre croccante.

Se la provi, facci sapere la tua opinione con una recensione 😉