Mischiare dolce e salato: un accostamento soprendente

La sfogliatella è indubbiamente il simbolo di Napoli, forse più nella sua variante riccia che frolla, se ci riferiamo al solo simbolo estetico.

Siamo abituati a pensarla dolce, croccante fuori e morbida dentro, insaporita da quel condimento che tanto amiamo, sia esso crema, panna o cioccolata.

Eppure la tradizione napoletana suggerisce anche ripieni salati, per quelle che diventano vere e proprie sfogliatelle rustiche a tutti gli effetti!

Qualche esempio?

Sfogliacampanella con crema al pistacchio

Sfogliacampanella con crema al pistacchio

 

Abbiamo già parlato della Sfogliacampanella e della sua gustosissima sorpresa: un piccolo babà avvolto dalla pasta di una sfogliatella riccia!

Quello di cui non abbiamo ancora parlato sono, invece, tutte le varianti che SfogliateLab sforna quotidianamente, tra cui quella al cioccolato, quella ricotta e pera e questa qui, con ricotta, mandorle e crema al pistacchio, che ha interrogato e successivamente conquistato moltissimi clienti!

Sfogliatelle salate

Sfogliata salata con le zucchine

Sfogliata salata con peperoni

Le sfogliatelle ricce si prestano particolarmente ad essere imbottite di qualsivoglia leccornia.

Qui le vediamo in due varianti, con le zucchine e straripanti di peperoni, ma c’è solo l’imbarazzo della scelta davanti al bancone SfogliateLab.

Solleticate la vostra fantasia e la vostra curiosità e provate le sfogliate salate, magari accompagnandole con una bella birra ghiacciata!

Un modo nuovo, vivace, estivo ed originale di pranzare, magari in compagnia, o di fare un aperitivo tra amici.

Poi, certo, se vorrete concludere il pasto con un dolce non avrete che da scegliere!

Buon appetito!